Chi siamo

COSMITALY GROUP

Cosmitaly group, azienda cosmetica situata a nord di Roma, fondata nel 1984 dal Prof. Dr. Romano Calì. Dalla sua esperienza nella chirurgia plastica e dermatologica derivano le innovative anatomical transdermal patches, trattamenti intensivi per problemi dermici ed ipodermici.

L’idea delle patches nasce dalla necessita di aumentare la veicolazione transdermica del farmaco. Da qui la sua applicazione su “patch” che equivale al risultato di ultima generazione di cosmetici e cosmeceutici – termine depositato nel 1971 dallo stesso Prof. Dr. Cali alla WIPO (World Intellectual Property Organization) – ossia la scienza cosmetica finalizzata ad una maggiore efficacia rispetto a qualsiasi comune crema.

Nel 1985 questo nuovo sistema di trattamento di bellezza è stato introdotto e presentato alla fiera Cosmoprof di Bologna.

Dr. Romano Calì

Chirurgo plastico e dermatologo, fondatore di Cosmitaly e creatore delle Masks and Patches

INTERVISTA

D. A quando risale la creazione delle garze cosmetiche anatomiche?

R. Le garze cosmetiche anatomiche sono il frutto di anni di studio ed il loro lancio sul mercato nazionale ed internazionale risale ai primi anni 80.

D. Entriamo nel merito. Ci spieghi bene cos’è una garza cosmetica anatomica.

R. Il principio è semplice, è un discorso che nasce in sala operatoria dove il chirurgo alla fine di un intervento applica sulla pelle ferita, traumatizzata o ustionata una garza imbevuta di prodotto medicamentoso ottenendo in questo modo una rigenerazione e guarigione più rapida del tessuto epidermico. La grande novità consiste nella traslazione di un sistema prettamente medico nel settore cosmetico.

…il chirurgo non mette una crema bensí una garza imbevuta di pomata, perché non attuare lo stesso principio anche nella cosmetologia? Da qui l’idea di imbibire un particolare tessuto, leggerissimo, di puro cotone con sostanze simili a quelle di cui sono imbibite le garze mediche quindi diverse dalle normali emulsioni cosmetiche.

D. Come sono formulate queste pomate?

R. Sicuramente non usiamo dei farmaci al posto di cosmetici, le mie garze sono imbibite di sostanze cosmetologiche da noi elaborate basandoci su principi di derivazione medica. Il tutto rientra nei termini legali dell’uso cosmetico anche se la mia formazione è quella di chirurgo.

D. Chirurgo plastico?

R. Non solo! Le mie specializzazioni sono in: chirurgia plastica, anestesia generale, chirurgia maxillofacciale, medicina estetica, dermatologia e cosmetologia.

D. Ha studiato in Italia?

R. Sono stato educato in Germania, America, Russia. Il realtà sono un siciliano madrelingua tedesca anche se pubblico in Italiano.

D. Ha al suo attivo molte pubblicazioni?

R. Venti di carattere scientifico su tecniche operatorie originali, ho operato per anni come chirurgo plastico appartengo alla scuola di “Sanvenero Rosselli”.

D. Infatti ci diceva che l’idea delle garze nasce in sala operatoria dopo un lifting o una blefaroplastica…perché sono definite anatomiche?

R. Ogni parte del corpo umano ha differenti caratteristiche, sia dal punto di vista morfologico, istologico e anatomico, quindi non varia solo la forma della garza a seconda della parte del corpo dove va applicata, ma varia la composizione del prodotto e dei principi attivi di cui è imbevuta in rapporto alla parte anatomica e all’inestetismo da trattare.

D. Quali e quanti inestetismi è possibile trattare con le garze?

R. Rughe borse sotto gli occhi rilassamento del viso e del collo, contorno labbra, acne, couperose, rilassamento del seno, dell’addome, dei glutei, interno cosce, cellulite e adiposità. Le garze sono un prodotto cosmetico, non una bacchetta magica, i cicli di cura vanno periodicamente ripetuti perchè il risultato perduri.

Nel 1985 questo nuovo sistema  di trattamento di bellezza è stato introdotto e presentato alla fiera Cosmoprof di Bologna dando inizio così ad una presenza costante (fino ad oggi) nelle fiere cosmetiche nazionali ed internazionali.

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close